fbpx
0
0
0
s2smodern

In vista della Giornata Internazionale della Disabilità che si tiene oggi, 03 Dicembre, il parco archeologico di Ercolano (NA) ha introdotto un'applicazione a supporto dei bambini che andranno a visitarlo, con Disturbo dello spettro dell'Autismo. 

Ercolano, dichiarato dall'UNESCO patrimonio dell'umanità e il cui nome deriva dal suo eroico fondatore - Ercole - è noto per gli scavi archeologici della città romana, che fu distrutta a seguito dell'eruzione del Vesuvio del 79 d.C.

Il Parco, ora, diventa sempre più accessibile e alla portata di tutti, abbattendo la barriera dell'autismo, grazie alla nuova applicazione di cui fruiranno appunto i visitatori con disturbo dello spettro dell'autismo - tramite dispositivi propri del Parco - per essere guidati al meglio e osservare consapevolmente quel prezioso patrimonio storico e culturale che contraddistingue la città di Ercolano. 

Tale applicazione darà l'opportunità di scegliere il percorso tra le Domus e, quindi, l'itinerario interessato, e sarà in grado di ricostruire e di rappresentare lo scenario architettonico e paesaggistico del luogo, proiettando il visitatore nel periodo che ha preceduto l'eruzione del Vesuvio.
Coloro i quali saranno interessati e che vorranno usufruire dell'applicazione, potranno richiederla con cinque giorni lavorativi di anticipo dalla visita. 

Sembrano piccole cose, ma sono grandi gesti di integrazione e sensibilità. 

Questo è il mondo che ci piace!